14 GIUGNO
Celebrazione Brasile

24 GIUGNO
Celebrazione Messico

Domenica 24  giugno dalle ore 19.30 continua la Rassegna delle Nazioni a Latinfiexpo. Dopo la celebrazione del Brasile è la volta della settimana dedicata al   Messico  alla presenza delle rappresentanze consolari del Messico delle autorità istituzionali del Comune di Busto Arsizio e dei rappresentanti della Camera di Commercio della Provincia di Varese..

“FRIDA PER UN ISTANTE”

Il programma prevede la rievocazione della icona femminile Frida Khalo in un coinvolgimento diretto con il pubblico presente.

 Esponenti messicane con abiti simili a quelli indossati dalla famosa artista, rivolgeranno l’invito  al pubblico   presente  a trasformarsi  con costumi, trucchi e le famose “rebozos”, (sopraciglia) , nella mitica  pittrice messicana.

 Il ricordo di Frida Khalo, a oltre 110 anni dalla nascita, è sempre vivo nel popolo messicano. Un’ artista che  è riuscita a trasformare le sofferenze della sua breve vita in magnificenze  e arte. Un  modello di emancipazione femminile  che  il  suo particolare  look  ha contribuito a renderla  un’icona di stile.

1 LUGLIO
Celebrazione Venezuela

Domenica 1° luglio dalle ore 19.30 per la Rassegna delle Nazioni dedicata ai Paesi Latinoamericani sarà protagonista il Venezuela alla presenza delle rappresentanze consolari, delle autorità istituzionali del Comune di Busto Arsizio e dei rappresentanti della Camera di Commercio della Provincia di Varese.

Il programma prevede l’esibizione della “leonessa della Salsa” la cantante Venezuelana, Alegría Amaya tra le più riconosciute esponenti del genere in Italia,  famosa  per aver lavorato con i  grandi i della musica latina come Gilberto Santa Rosa, Oscar D ‘Leon, Grupo Niche, e molti altri artisti di livello internazionale.

Sarà inoltre allestita la  Mostra fotografica  intitolata “EL CACAO VENEZOLANO”. 26 scatti fotografici  che raffigurano le origini,  gli usi e le tradizioni legate al cacao. La ricerca effettuata dai diversi produttori in tutto il mondo ha confermato che la maggior parte del cacao ha origine in Venezuela, mentre fino alla fine del XX secolo, il Messico era considerato l’unica fonte.

Quando gli spagnoli arrivarono in Venezuela, scoprirono che l’albero del cacao si era diffuso in varie regioni costiere del bacino est, centro e sud del lago di Maracaibo e sulle rive dei fiumi. Gli indigeni preparavano una bevanda con la fava di cacao chiamato “Chacote” e rendevano omaggio ai loro Dei offrendogli il burro di cacao.

8 LUGLIO
Celebrazione Argentina

Domenica 8 luglio dalle ore 19.30,  Latinfiexpo inaugura la settimana dedicata all’Argentina alla presenza della dott,ssa Lara Fazzolari, Console aggiunto, delle autorità istituzionali del Comune di Busto Arsizio e dei rappresentanti della Camera di Commercio della provincia di Varese.

Il programma prevede esibizioni di tango con i Maestri Alejandro Ferrrante e Patrizia Repossini , Andrea  Baccaro e Barbara Tomasina con gli allievi  della Scuola Somsart di Comerio.

I ballerini presenti daranno un’ampia dimostrazione  di tango e milonga, danze tra le più diffuse nel Paese, testimonianza storica e culturale dell’Argentina.

29 LUGLIO
Festa Nazionale del Pisco – Perù

Domenica 29 luglio dalle ore 20.00 è la volta del Perù alla presenza del Console Generale del Perù a Milano, Ministro Augusto Salamanca Castro, delle autorità istituzionali del Comune di Busto Arsizio e dei rappresentanti della Camera di Commercio della provincia di Varese, e con la partecipazione di relatori e conoscitori della cultura peruviana: il giornalista turistico e fotografo italiano Jimmy Pessina, la sommelier FISAR Maria Pia Gori, la fondatrice dell’Associazione “Las Damas del Pisco” Gladys Torres Urday.

Gastronomia, folklore e danza faranno parte del programma della serata che avrà inizio con l’esibizione della “Marinera” l’elegante danza tipica del Paese, a cura del “Taller Pies d’Oro”, e poi il “Festejo” e la “Huaylas”, danze rappresentative della costa e delle Ande peruviane che completeranno il percorso tradizionale del più profondo Perù.

Nella sala saranno esposti i quadri dell’artista peruviano Saul Lara che raffigurano immagini del Perù Andino e la sua biodiversità. La mostra racconta con realismo le radici peruviane dell’autore e la sua influenza artistica ricorda la grande eredità del rinascimento italiano. Parteciperà inoltre all’evento il bartender internazionale Edoardo Brambilla che racconterà le origini del Pisco e presenterà in un Cocktail Show i drink più amati al mondo preparati con la famosa acquavite peruviana.

5 AGOSTO
Celebrazione Colombia

Domenica 5 agosto dalle ore 20.00, Latinfiexpo inaugura la settimana dedicata alla Colombia alla presenza della Console Titolare Gloria Cecilia Gómez de Liévano,  delle autorità istituzionali del Comune di Busto Arsizio e dei rappresentanti della Camera di Commercio della provincia di Varese.

Il programma prevede l’esibizione dell’artista colombiano, cantautore e percussionista   Kaliche fondatore della Banda “Sol Sin Fronteras”. La sua preparazione artistica è contaminata da influenze musicali folkloristiche dei diversi Paesi latinoamericani e il suo genere è definito “tropical pop music”.

La serata sarà inoltre allietata dal  gruppo di ballo Italcol che  interpreterà  una “Cumbia”, salsa colombiana e musica pop colombiana più moderna

12 AGOSTO
Celebrazione Ecuador

Domenica 12 agosto dalle ore 20.00 è la volta dell’Ecuador alla presenza del Console Angel Gualàn e delle autorità istituzionali del Comune di Busto Arsizio e dei rappresentanti della Camera di Commercio della provincia di Varese.

La serata vedrà l’esibizione del gruppo di danza “Virgen del Cisne” fondato nel 2013 e composto da bambini dell’ Ecuador con lo scopo di diffondere le tradizioni e la cultura ecuadoriana senza dimenticare le loro origini. Per l’occasione presenteranno due brani dal titolo “La Caderona”, danza caratteristica del litorale ecuadoriano, e “Peguche”, una tipica danza andina.

La serata continuerà con l’esibizione del “Grupo de Danza Folklor Andino Ecuador” che rappresenta la forza dell’identità indigena delle Ande ecuadoriane. I movimenti dei ballerini esprimono la galanteria e manifestano la relazione che esiste tra spazio, tempo, cielo e terra.

Con il brano “Ñucallacta” (Nostra Terra) interpreteranno una danza in omaggio all’Inti Raymi che in lingua quechua significa Festival del Sole, una danza rituale di adorazione al Sole eseguita dalle comunità indigene che appartenevano all’antico territorio Inca, come Ecuador, Colombia, Perù, Argentina settentrionale e Bolivia. Continueranno con il brano “San Juanito”, genere musicale autoctono delle Ande ecuadoriane, amato dalla popolazione indigena e meticcia dell’Ecuador e dell’America Latina.

E proseguiranno con il brano “Zamarro/Campanilla”, un ritmo che proviene dalla regione del Cayambe a nord di Quito. Si tratta di una musica molto allegra con i ballerini che indossano pantaloni in pelle e sonagli.

19 AGOSTO
Celebrazione El Salvador

Domenica 19 agosto dalle ore 20.00,  Latinfiexpo inaugura la settimana dedicata al Salvador alla presenza del Console Bernardo Menjivar, delle autorità istituzionali del Comune di Busto Arsizio e dei rappresentanti della Camera di Commercio della provincia di Varese.

Il programma prevede l’esibizione della Banda della Paz composta da oltre 30  elementi  residenti in Lombardia che  suonano batteria, grancassa, piatti, trombone, tromba e sassofono. La banda della Paz è considerata la  massima espressione della cultura folkloristica del Salvador.

Inoltre, la serata sarà animata da ballerini in costumi ancestrali, provenienti da culture pre-ispaniche,  che rappresentano le tradizioni  popolari di El Salvador.

26 AGOSTO
Celebrazione Bolivia

Domenica 26 agosto dalle ore 20.00 la Bolivia chiude le inaugurazioni delle settimane di Latinfiexpo dedicate ai Paesi dell’America Latina.

Alla serata parteciperanno la Console Generale della Bolivia a Milano Eva Chuquimia, le autorità istituzionali del Comune di Busto Arsizio e i rappresentanti della Camera di Commercio della provincia di Varese.

Per l’occasione, la stilista boliviana Giuliana Medina presenterà una sfilata di moda ispirata alla cultura andina e le modelle saranno truccate dalla visagista boliviana Michel Alejandra López Monrroy.

La collezione Bolivia Bright, realizzata con i tipici tessuti andini,è composta da 10 outfit ed è stata creata per la Fiera dell’Artigianato di Milano.

Giuliana Mediana ha studiato all’Accademia del Lusso di Milano, simbolo massimo della moda, e con le sue creazioni, ha voluto dare risalto alla cultura andina boliviana per onorare le sue origini.

Negli ultimi anni ha presentato le collezioni create con tessuto andino boliviano per eventi importanti della moda latinoamericana come: Miss Latino Internazionale, Miss Small World e Miss Latino Italia.